Come fare la Voltura della Luce con Iren? Costo, Contatti e Procedimento

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Se sei cliente Iren e hai in programma di trasferirti in un nuova casa, conoscere come effettuare Iren voltura luce potrebbe tornarti utile. Difatti, oltre al trasloco dei mobili, è importante completare anche il trasloco delle utenze domestiche necessarie per poter usufruire della fornitura di luce e gas.

Vediamo quindi come fare per avviare la richiesta di voltura luce, quali sono gli step da seguire, i costi e le tempistiche previste per il suo completamento.

Cos’è la Voltura della Luce di Iren? Quando bisogna farla?

La voltura luce è una delle più comuni procedure amministrative riguardanti la fornitura (insieme all’allaccio luce e al subentro luce) da richiedere nel momento in cui ci si trasferisce in una nuova casa. Si tratta di un’operazione tramite la quale è possibile modificare l’intestatario di una fornitura già attiva, eventualmente, sottoscrivendo una nuova offerta luce con l’attuale provider o con un diverso fornitore.

Il nuovo inquilino può quindi procedere in due direzioni:

  1. mantenere le medesime condizioni economiche attualmente applicate, “aggiornando” semplicemente l’intestatario della fornitura per svincolare il precedente inquilino dagli obblighi contrattuali relativi alla stessa
  2. sottoscrivere una nuova promo con un fornitore a scelta, inoltrando una domanda di voltura con cambio fornitore.

Nel caso in cui un utente voglia trasferirsi in un nuovo immobile e sottoscrivere un’offerta con Iren, la pratica da avviare è proprio la voltura Iren

Prima di scoprire quali sono le modalità di richiesta per la voltura Iren luce e gas, è bene chiarire la differenza tra voltura e subentro: due procedure simili che spesso vengono confuse tra loro. La voltura è una pratica che deve essere richiesta quando il contatore dell’immobile nel quale si andrà ad abitare è attivo; al contrario, la domanda di subentro deve essere inoltrata se la fornitura domestica e il contatore sono stati precedentemente disattivati.

Dunque, quando non si è sicuri se richiedere voltura o subentro, basta informarsi sullo stato del contatore! Quando questo è attivo, la pratica da avviare è la voltura, invece, se il dispositivo risulta chiuso, per ripristinare la fornitura è necessario il subentro.

Quali sono le modalità per effettuare la Voltura della Luce con Iren

Per semplificare il più possibile la procedura di voltura, Iren Luce e Gas mette a disposizione dei suoi clienti diverse modalità tramite le quali inoltrare la richiesta. In particolare, sono tre le opzioni tra le quali l’utente può scegliere:

  1. la voltura online, per effettuare la richiesta in autonomia aderendo ad un’offerta Iren direttamente dal sito web dell’azienda
  2. la voltura telefonica, per farsi guidare nella pratica da un operatore del fornitore
  3. la voltura ad uno sportello, per ricevere un supporto totale durante la procedura e per farsi anche consigliare, per chi lo desidera, nella scelta della soluzione di fornitura più adeguata.

Ad oggi sono molteplici i fornitori che si affidano alle tecnologie per garantire alla clientela maggiore comodità e velocità nella richiesta delle comuni operazioni amministrative, tra cui la voltura. Alcuni esempi sono la voltura luce Enel, la voltura luce Eni Plenitude o la voltura luce Wekiwi – tutte operazioni che si possono effettuare in autonomia da pc o smartphone!

Anche nel caso di Iren è possibile procedere online, accedendo alla pagina web di Iren Luce e Gas

Il primo step è quello di trovare la promo luce più adatta alle proprie esigenze, considerando soprattutto le proprie abitudini di consumo. Dopo aver trovato l’offerta perfetta, basta cliccare sul tasto “Attiva online” per procedere all’adesione del contratto e alla contestuale domanda di voltura.

Una volta comparsa la schermata di attivazione dell’offerta, bisogna inserirei propri dati. Nello specifico, l’utente deve indicare:

  • le proprie informazioni personali
  • le specifiche della fornitura
  • i propri contatti
  • le proprie coordinate bancarie
  • le proprie preferenze in merito all’invio della bolletta, al pagamento e al trattamento dei dati personali.

A questo punto, dopo aver spuntato la richiesta di voltura e visionato un riepilogo delle condizioni di prezzo e di contratto dell’offerta, è possibile confermare la domanda!

Per chi invece desidera farsi guidare nella richiesta di voltura, la scelta migliore è contattare il numero verde Iren oppure recarsi ad uno degli sportelli sul territorio.

Nel primo caso, l’utente deve solamente chiamare il numero verde Iren per voltura 800 969 696, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00 e il sabato dalle ore 8:00 alle ore 13:00. Appena possibile, il primo operatore disponibile si occuperà di avviare personalmente la pratica per conto del cliente, che dovrà però fornire telefonicamente i dati necessari per completare la pratica.

A questo punto, è possibile seguire gli aggiornamenti direttamente dalla propria area personale (così da monitorare lo stato della procedura) o richiedere conferma del completamento ricontattando il servizio clienti.

Per un maggiore supporto, Iren consente alla sua clientela di inoltrare la domanda di voltura direttamente in un punto vendita o presso uno sportello Iren. In questo caso, gli step da seguire sono molto simili a quelli appena visti. 

Un consulente energetico si prenderà carico della richiesta, per la quale l’utente dovrà solamente fornire i suoi dati personali, i dati della fornitura e i suoi contatti, così da poter ricevere la conferma non appena la pratica andrà a buon fine! Nel caso in cui la documentazione presentata si rivelasse errata o incompleta, sarà premura del fornitore richiedere l’invio dei documenti corretti – così da completare il prima possibile la voltura. 

Quali sono i contatti di Iren per effettuare la Voltura Luce

La richiesta luce con Iren può essere inoltrata tramite differenti canali di contatto, che il fornitore propone proprio con l’intenzione di rendere più facile e veloce la pratica. 

Più utilizzato dai clienti è sicuramente il numero verde Iren 800 969 696. Chiamando il numero è infatti possibile parlare con un operatore o con un consulente energetico, a seconda del tipo di assistenza di cui si ha bisogno.

A questo proposito, ricordiamo che oltre alla domanda di voltura, il servizio clienti Iren può tornare utile per:

  • richiedere informazioni sulle offerte e sui servizi dell’azienda
  • chiarire dubbi in merito alle condizioni contrattuali o di prezzo attualmente attive
  • richiedere l’allaccio luce Iren, e la conseguente prima attivazione della fornitura domestica
  • inviare la richiesta di subentro luce Iren (se il contatore è chiuso)
  • comunicare l’autolettura
  • segnalare problemi o disservizi riguardanti la fornitura.

Ricordiamo che il servizio clienti telefonico è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00 e il sabato dalle ore 8:00 alle ore 13:00.

In alternativa, gli utenti possono ricevere assistenza tramite l’app IrenYou in qualsiasi momento. Difatti, all’interno dell’applicazione è presente un servizio chat attivo H24 tramite il quale è possibile ricevere supporto da un’assistente digitale o da un operatore. 

Per richiedere informazioni sulle offerte e ricevere supporto per la pratica di voltura, gli utenti possono usufruire anche dell’indirizzo e-mail del venditore: posta@gruppoiren.it. Nello specifico, scrivendo a questo indirizzo di posta è possibile richiedere informazioni sulle proprie utenze e i relativi contratti, così come risolvere problematiche di vario genere.

Come ultimo, tra la lista delle modalità attraverso cui è possibile parlare con un operatore non mancano gli sportelli Iren. Prenotando un appuntamento allo sportello più vicino è possibile parlare con un consulente dedicato, trovare la giusta offerta da sottoscrivere e avviare la pratica di voltura per completare il trasloco delle utenze!

La documentazione necessaria per la voltura Iren

Qualunque sia la modalità scelta dall’utente per ottenere la voltura, è importante fornire ad Iren tutte le informazioni necessarie per poter completare la domanda. In particolare, da tenere a portata di mano sono:

  • una copia del documento d’identità dell’intestatario 
  • i dati personali dell’intestatario (codice fiscale o partita IVA compresi)
  • il codice POD – riportato sulle bollette ma anche sul contatore stesso
  • l’indirizzo di fornitura (e l’indirizzo di residenza, solo se diverso)
  • l’indirizzo di recapito della fattura (solo se diverso da quello di residenza)
  • le coordinate bancarie – se si desidera attivare la domiciliazione bancaria
  • la documentazione relativa all’attestazione di proprietà.

Questa documentazione dovrà essere caricata online, se si decide di procedere in autonomia con la voltura, oppure inviata via e-mail all’indirizzo riservato all’assistenza clienti. In alternativa, può essere consegnata ad un operatore presente agli sportelli Iren. 

Quali sono i costi della Voltura Luce di Iren

I costi voltura sono stabiliti dai singoli fornitori, che oltre ad un corrispettivo fisso a favore del distributore di competenza possono richiedere spese diverse a copertura dei costi di gestione/amministrativi o depositi cauzionari (se previsti dall’offerta sottoscritta). Per questo motivo, i corrispettivi da versare cambiano a seconda del fornitore alla quale ci si affida.

La voltura luce Hera, la voltura luce Engie e la voltura luce con Iren hanno dunque costi differenti! Ma approfondiamo le spese di voltura con quest’ultimo venditore.

Il costo totale per ottenere la voltura luce Iren è di circa €50 ed è comprensivo di due quote:

  • una quota fissa, corrispondente agli oneri amministrativi fissati da ARERA, pari a €25,88
  • un corrispettivo stabilito da Iren a copertura dei costi di gestione, pari a €23.

A questo totale potrebbero essere sommati anche €16 per l’imposta di bollo e un deposito cauzionale prefissato da Iren, ma solo nel caso in cui il versamento di quest’ultimo è previsto da contratto.

Ricordiamo che i €48,88 per l’operazione di voltura vengono addebitati direttamente nella prima bolletta!

Quali sono le tempistiche per effettuare la Voltura della Luce con Iren

Dopo aver scelto quale delle offerte luce Iren sottoscrivere e aver inviato la domanda di voltura, quanto tempo bisogna attendere prima del completamento della procedura?

Le tempistiche sono state stabilite da ARERA e devono essere rispettate da qualsiasi fornitore, sia che questo operi nel mercato libero o nel mercato di maggior tutela. Nello specifico, il limite di tempo entro il quale il fornitore deve procedere per effettuare la voltura è di 4 giorni lavorativi.

A due giorni dalla ricezione della domanda di voltura, il venditore deve aver visionato e approvato la documentazione ricevuta per poter condividere al distributore le informazioni necessarie per registrare la nuova attivazione. 

A questo punto, il fornitore potrà aggiornare anche le condizioni economiche e di contratto relative alla fornitura, che diventeranno valide a partire dal primo giorno del mese successivo alla richiesta.

Voltura Luce Iren per mortis causa, quando si può effettuare

Esiste una particolare tipologia di voltura luce che deve essere richiesta nel caso in cui l’attuale intestatario delle utenze domestiche dovesse venire a mancare. Si tratta della cosiddetta voltura per mortis causa: un’operazione che consente ai famigliari del precedente intestatario di aggiornare il contratto, segnalando chi all’interno del nucleo familiare diventerà quello nuovo.

Parliamo di un’operazione completamente gratuita se richiesta dai parenti stretti dell’intestatario (ovvero membri dello stesso nucleo familiare) o suoi eredi. Se questo non fosse il caso, per ottenere la voltura, il nuovo intestatario deve sostenere gli ordinari costi per la pratica, pari a €48,88.

Per richiedere la voltura mortis causa gli step da seguire sono leggermente diversi rispetto a quelli appena visti. In questo caso, l’utente deve infatti procedere con la compilazione di un apposito modulo, scaricabile dalla sezione dedicata alla modulistica nella pagina web di Iren oppure richiedibile telefonicamente ad un operatore del servizio clienti.

Una volta ottenuto il modulo è necessario compilare tutti i campi riportati con le informazioni relative al precedente intestatario e a chi lo sostituirà. Nello specifico, i dati da inserire sono:

  • i dati anagrafici del nuovo intestatario
  • l’indirizzo di residenza dell’intestatario e l’indirizzo di fornitura
  • i contatti del nuovo intestatario.

Da inserire all’interno della richiesta è anche la dichiarazione del decesso del precedente inquilino (allegando se richiesto un certificato di morte). Questa è necessaria per poter completare la procedura di voltura senza sostenere alcun tipo di spesa.

Compilato il modulo, l’utente deve recapitarlo al fornitore allegando anche una copia del proprio documento di identità. Per restituire il form è possibile:

  • inviarlo a mezzo posta elettronica all’indirizzo mail servizioclienti@gruppoiren.it
  • consegnarlo ad uno degli sportelli di Iren Mercato presenti sul territorio.

In quest’ultimo caso, per conoscere il punto vendita più vicino consigliamo di visionare l’ultima bolletta luce ricevuta oppure di consultare la mappa interattiva presente sul sito ufficiale di Iren. Qui è, infatti, possibile vedere sulla mappa tutti gli sportelli presenti in Italia e, inserendo il proprio indirizzo di residenza, restringere il campo per trovare quelli più vicini.

A chi spetta la Voltura della luce ? Nuovo inquilino o quello precedente?

Dopo aver letto come richiedere la voltura, quali sono i tempi di attesa e i costi da sostenere, chiariamo un dubbio diffuso tra i consumatori italiani: a richiedere la voltura deve essere il nuovo inquilino o quello precedente?

L’operazione di voltura luce Iren deve sempre essere richiesta dal nuovo inquilino dell’immobile, che deve al contrario svincolare il precedente dagli obblighi di contratto proprio tramite questa pratica.

Nel momento in cui un nuovo utente si trasferisce in un immobile precedentemente occupato, è essenziale “aggiornare” l’intestatario delle utenze domestiche che risultano associate a quell’immobile per poterne usufruire. Per cui, chi ha in programma di effettuare un trasloco deve anche muoversi in anticipo per ottenere la voltura e usufruire così delle forniture domestiche.

Questo vale anche nel caso in cui non si fosse clienti Iren e si volesse richiedere la voltura con cambio fornitore. Ricordiamo però, che non è necessario comunicare al vecchio provider questa decisione. Difatti, sarà Iren che al momento della registrazione del nuovo contratto comunicherà al precedente fornitore il passaggio, così che il vecchio contratto venga disdetto.

Il precedente inquilino non ha quindi nessuna responsabilità nella procedura di voltura. Tuttavia, potrebbe essere utile ottenere un suo contatto per richiedere le ultime letture del contatore, informazioni riguardanti la potenza del dispositivo e il suo codice di identificazione.

Voltura e morosità: come procedere?

Talvolta, è possibile che il precedente inquilino abbia bollette e pagamenti in sospeso. Ma in questo caso, è responsabilità del nuovo intestatario saldare i debiti relativi alla fornitura?

La risposta è assolutamente no! In caso di morosità del precedente inquilino, il gestore non può pretendere il pagamento delle bollette arretrate da parte dal nuovo intestatario. Anche per questo motivo, al momento della voltura, potrebbe essere richiesta una dichiarazione di estraneità al debito.

Così facendo, l’inquilino sarà ufficialmente (e legalmente) non responsabile per alcun debito.

Diverso è il caso in cui il nuovo inquilino abbia un legame di parentela con quello precedente. In questa eventualità, la procedura da richiedere può essere anche la voltura con accollo, che prevede proprio che il nuovo intestatario si faccia carico dei debiti lasciati dal precedente inquilino.

Per scoprire tutte le offerte per la fornitura domestica di luce di Iren, visita questa pagina


Devi effettuare voltura, subentro o allaccio e hai bisogno di una consulenza gratuita? Rivolgiti ai nostri esperti!

Info

Potrebbero anche interessarti le nostre altre guide sull’argomento:

Aggiornato su 16 Feb, 2024

redaction La Redazione
Redactor

Daniele Tarantino

SEO Specialist

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

En savoir plus sur notre politique de contrôle, traitement et publication des avis